Il primo catamarano accessibile al mondo approda a Exposanità

Dal 18 al 21 aprile, il progetto WoW di Andrea Stella sarà a Exposanità, mostra internazionale al servizio della sanità.

La Onlus Lo Spirito di Stella, fondata da Andrea Stella, consentirà a 100 persone con disabilità di vivere in completa autonomia a bordo del primo catamarano al mondo completamente accessibile.

Andrea Stella e il progetto Wow saranno presenti a Exposanità, mostra internazionale al servizio della sanità e dell’assistenza in programma dal 18 al 21 aprile presso Bologna Fiere. Lo Spirito di Stella, primo catamarano al mondo completamente accessibile alle persone con disabilità e l’omonima Onlus fondata da Andrea Stella, saranno presenti all’interno di Horus, il salone dedicato alla riabilitazione, ortopedia e disabilità.

A 100 persone con disabilità che visiteranno Exposanità sarà data la possibilità di prendere parte a WoW 2018, il nuovo viaggio italiano di Lo Spirito di Stella, il primo catamarano al mondo accessibile: 16 tappe, da aprile a ottobre, per portare un messaggio di uguaglianza e accessibilità lungo le coste del Mediterraneo.

Salire a bordo di Lo Spirito di Stella significa solcare il mare con la propria carrozzina in totale libertà e vivere una giornata in completa autonomia, significa non dover scendere dalla propria carrozzina, essere liberi di muoversi nella dinette, nelle cabine e nei bagni totalmente accessibili e a misura di carrozzina. I membri dell’equipaggio potranno inoltre, in completa autonomia, condurre il catamarano e compiere manovre veliche con il personale di bordo grazie a servo-automatismi studiati ad hoc.

Info e iscrizioni sul sito www.exposanità.it entro il 5 aprile 2018.

Le tappe di WOW 2018: 28/04 – 01/05 Lignano | 04-08/05 Venezia | 11-16/05 Rimini | 18-21/05 Ancona | 25-28/05 Porto S. Giorgio | 01-04/06 Pescara | 15-19/06 Brindisi | 20-22/06 Crotone | 26-28/06 Catania | 03-05/07 Messina | 12-15/07 Napoli | 19-22/07 Ostia | 05-08/09 Rosignano | 11-14/09 La Spezia | 18 21/09 Genova | 09-14/10 Trieste

Andrea Stella, il Progetto WOW e il catamarano “Lo Spirito di Stella”

Era l’agosto del 2000 quando una sera, mentre si trovava a Miami per un viaggio-premio di laurea, Andrea Stella si imbatté in tre malviventi intenti a rubare la sua auto. Uno dei tre, pur non minacciato, gli puntò una pistola e sparò due colpi che lo ferirono al fegato e ad un polmone. Dopo 45 giorni di lotta tra la vita e la morte, il risveglio dal coma fu accompagnato dalla scoperta di dover ricostruire la propria vita da una sedia a rotelle per la lesione che una delle due pallottole aveva provocato alla colonna vertebrale. Ripresosi dal tragico episodio, Andrea coltivò il sogno di tornare a navigare, ma dovette prendere atto che al mondo non esisteva un’imbarcazione in cui una persona disabile potesse essere autonoma sia per le esigenze personali che per partecipare alle manovre veliche.

Con il fondamentale supporto della propria famiglia, progettò il primo catamarano al mondo completamente accessibile. Quel sogno oltre ad un catamarano è diventato una Onlus. Nel 2004 Andrea Stella, accompagnato anche da velisti del calibro di Giovanni Soldini e Mauro Pelaschier, compì il viaggio in catamarano da Genova a Miami. Nel 2017 Lo Spirito di Stella ha solcato l’Oceano Atlantico in una traversata di sei mesi da Miami a Venezia: duecento giorni di navigazione per consegnare a Papa Francesco la Convenzione Onu per i Diritti delle Persone con Disabilità e lanciare dal mare un appello a rispettare i valori sanciti da questo importante documento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: