Lettera da un corsaro? Ritrovato il messaggio in bottiglia più antico

Non ci sono più i messaggi in bottiglia di una volta. Se, passeggiando su una spiaggia, ci capitasse di raccogliere un misterioso contenitore di vetro con al suo interno un foglio ingiallito, miracolosamente sopravvissuto alle intemperie, ci aspetteremmo di leggere come minimo una lettera d’amore scritta da un corsaro, o almeno dal capitano ubriaco di un veliero con la ciurma in rivolta, ma anche Robinson Crusoe o Tom Hanks andrebbero bene.

Invece, niente di tutto ciò. Alcune settimane fa la signora Kym Illman, su una spiaggia dell’Australia occidentale vicino a Wedge Island si è imbattuta nel messaggio in bottiglia più antico finora rinvenuto, risalente al 1886. In un primo momento la missiva, nascosta in una bottiglia di vetro spesso la quale originariamnete potrebbe aver contenuto dell’olio d’oliva o del medicinale, sarebbe anche potuta sembrare una lettera d’amore. Tra le scritte sbiadite si distingueva infatti la parola aula, che poi si è capito fosse in realtà Paula. Ma non si trattava della destinataria di quelle righe, bensì del nome della nave tedesca dalla quale il messaggio fu lanciato nell’Oceano Indiano, a 590 miglia dall’Australia da parte del capitano O. Diekmann. Paula, quindi, in un certo senso era la mittente. E il suo messaggio vergato a mano? Era una semplice e cordiale richiesta rivolta a chi avrebbe ripescato la bottiglia, gettata in mare nell’ambito di una ricerca scientifica insieme a centinaia di altre al fine di monitorare il comportamento delle correnti, di comunicare dove e quando sarebbe avvenuto il ritrovamento della stessa.

Missione compiuta. Ora che sappiamo quanto ha impiegato questa bottiglia a raggiungere le coste australiane, siamo anche in grado di stimare quanto ci metterà la lettera del corsaro a raggiungerci: 132 anni.

 

Fonte e foto: www.smithsonianmag.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: