Genova e la Riviera, 40 disegni di Sandro Migliarini

I ricordi liguri dei viaggiatori inglesi nei disegni dell’artista

Mostra presso Galata Museo del Mare 22 novembre 2017 – 7 gennaio 2018

 

“Sembra che ci sia sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Ci sono i vicoli più straordinari e vie per passeggiare. Potrete perdere la strada (che piacere quando non si ha niente da fare!) venti volte al giorno, se lo desiderate; e poi ritrovarla, in mezzo alle difficoltà più sorprendenti e inaspettate. È ricca dei più strani contrasti, cose che sono pittoresche, brutte, abbiette, magnifiche, incantevoli e offensive”, così scriveva Charles Dickens di Genova nel suo celebre Pictures from Italy, il diario di viaggio realizzato durante il suo soggiorno nel Bel Paese nel 1844.

Poco più di vent’anni prima fu invece Lord Byron a dispensare parole di riconoscenza e ammirazione per la Liguria. “Ho trovato finalmente una terra che placa l’animo mio, lo rende dolce e pago della vita”, scrisse. Ma in Liguria hanno viaggiato anche numerosi altri artisti inglesi tra cui Percy e Mary Shelley e Henry James.

Quello che i celebri viaggiatori inglesi hanno visto a Genova e in Liguria, le loro impressioni e il loro amore per questa regione sono stati tradotti in una serie di meravigliosi disegni di grande formato, estremamente particolareggiati da Sandro Migliarini che per crearli aveva compiuto anni di ricerca letteraria e storica.

La mostra “Genova e la Riviera, 40 disegni di Sandro Migliarini”, inaugurata al Galata Museo del Mare di Genova dal 22 novembre, resterà aperta al pubblico fino al 7 gennaio 2018.

Il disegnatore e architetto genovese di adozione si è ispirato ai grandi viaggiatori britannici, nonché ai suoi ricordi d’infanzia, alla sua personale conoscenza della regione e alle storie raccontate da suo padre per creare delle immagini stupende, cariche di storia e di fantasia.

Le impressioni di questi grandi viaggiatori sono riportate da Sandro Migliarini in un libro illustrato che raccoglie le loro opinioni e giudizi su Genova e la Riviera e insieme restituisce pezzi di storia e notazioni sociologiche sottili e divertenti poco conosciute.

In edizione speciale a colori in inglese e italiano, il libro che sostituisce e va oltre il tradizionale catalogo,è stato presentato a Palazzo Ducale il 28 novembre, introdotto da Tonino Bozzi, proprietario della più’ antica libreria italiana (fondata a Genova nel 1810 e frequentata anche da Dickens), innovatore nel campo librario a livello europeo.

La mostra  ospitata e presentata con successo in anteprima a Leyton nell’elegante cornice della Great Hall, dalla LVE Foundation in ottobre, è stata promossa da Art Bridge London Group Association nell’ottica di riqualificazione delle periferie urbane e rivalutazione dei prestigiosi ma sottostimati edifici storici da restituire ai residenti e dell’intera città nel loro intero antico splendore.

La mostra, concepita come itinerante, da Genova muoverà ad Alassio e altre località della Liguria prima di passare in Francia e nuove città europee ed extraeuropee dove sono presenti rilevanti comunità genovesi, come L’Argentina e il Brasile.

 

PER INFORMAZIONI:

www.galatamuseodelmare.it/sandro-migliarini/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: